Mar 7, 2011 - dieta ipocalorica    1 Comment

Biscotto o pane per la prima colazione?

cocomaya2.jpg

Domanda di Laura: Volevo sapere se per me che sono a dieta, è meglio mangiare nella prima colazione il pane o i biscotti? 

Risposta: Dipende, dipende dal gusto, dipende dalla quantità, dipende dalla qualità, dal tipo di biscotto e dal tipo di pane, importante è scegliere un biscotto di qualità (senza grassi trans, senza grassi idrogenati, senza olii vegetali non idrogenati), i biscotti in media apportano 8% di grassi, in genere burro o ancora meglio olio di oliva, mentre invece il pane apporta solo 1,5% di materia grassa, anche qui è importante scegliere un pane di qualità meglio se un pane integrale che è più ricco di fibra, eviterei quei cosidetti pani dolci o i pani al cioccolato , non solo non sono a metà tra pane e biscotti, ma a volte contengono più grassi e zuccheri dei biscotti stessi.

I biscotti contengono rispetto al pane anche più zucchero (attenzione alla presenza di sciroppo di glucosio -fruttosio) in proporzioni diversi dal tipo di biscotto e dalla marca. La prima colazione è importante deve costituire il 20% dell’introduzione di alimenti nella giornata, deve fornire una buona energia ed evitare il peluccamento durante la giornata, deve fornire sazietà.

 

A parità di peso è bene fare una colazione con meno biscotti possiamo dire

30 gr di pane = 20 g di biscotti

il mio consiglio personale è di inserire nella prima colazione sempre e comunque della frutta meglio se fresca dalla spremuta d’arancia alla macedonia di frutta. 

Biscotto o pane per la prima colazione?ultima modifica: 2011-03-07T09:18:00+00:00da guntherkf
Reposta per primo quest’articolo

1 Commento

  • Quest’altro tuo blog mi era sfuggito ! Io preferisco il pane, addirittura faccio colazione col pane carasau scaldato al forno e poi condito con un goccio d’extravergine ! Ho preso questa abitudine per combattere la gastrite acuta e l’ho mantenuta perchè mi piace e si digerisce bene.
    Anche la mia piccola Marta se lo pappa dopo il latte con orzo e miele. Haimè invece la frutta fatica a entrare nel nostro menù, è uno sforzo continuo…