Soffro di reflusso gastro-esofageo il medico mi ha proibito il cioccolato perchè?

 

lameredefamilie.jpg

Il cioccolato è ricco di grassi 40%  e di conseguenza può generare una digestione lenta, il cioccolato resta  a lungo tempo nello stomaco e ne aumenta l’acidità , pertanto è ragionevale pensare che possa stimolare i sintomi del reflusso. 

C’è anche un altra ragione legata al contenuto del cacao di sostanze come per esempio la caffeina e in particolare di due alcaloidi la teobromina e la teofillina che possono diminuire la pressione tra valvola ed esofago e quindi favorire la risalita del cibo. Questo fenomeno non riguarda solo il cioccolato ma anche altri alimenti come il , le cole e tutte le bibite che contengono caffeina, lo stesso caffe, l’alcool, aglio, cipolla, limoni, pomodoro,  ma anche i cibi e le preparazioni troppo ricche di grassi.

Nei casi più leggeri il solo evitare di mangiare alcuni alimenti unito a cambiamento di alcune abitudini il reflusso esofageo può risolversi con esito positivo.

Pertanto il consiglio è seguire un alimentazione equilibrata che contenga cibi di facile digeribilità,  mangiare poco e spesso con preparazioni semplici e poco elaborate.

Soffro di reflusso gastro-esofageo il medico mi ha proibito il cioccolato perchè?ultima modifica: 2012-03-28T23:45:00+00:00da guntherkf
Reposta per primo quest’articolo

I commenti sono chiusi.